Tensione muscolare: una delle cause principali del dolore alla schiena e non solo

La tensione muscolare e il mal di schiena sono due problemi comuni che possono influenzare la qualità della vita di molte persone. E spesso si accompagnano, il che non è strano, considerato che:

  • le tensioni muscolari possono causare il mal di schiena, senso di disagio e di affaticamento a carico della schiena e limitazioni di movimento della nostra colonna vertebrale 
  • il dolore alla schiena può facilmente creare tensione muscolare o aggravare tensioni di già esistenti
  • in molti casi addirittura, questi due problemi si alimentano a vicenda, creando un circolo vizioso difficile da rompere.

Ma cosa sono le tensioni muscolari? Come e perché si formano?

Le tensioni muscolari possono presentarsi in vari modi e per diversi motivi, dolorose o no, acute o croniche.

Le tensioni muscolari acute sono causate da un evento specifico, come un trauma o un sovraccarico muscolare o, molto più spesso di quanto si creda, un vissuto emotivo. 

Invece le tensioni muscolari croniche si sviluppano gradualmente nel tempo e possono essere causate da diversi fattori, tra cui:

  • Stress
    Genericamente parlando sappiamo che un periodo carico di fattori stressanti può portare a un aumento della produzione di cortisolo, un ormone che può causare la contrazione dei muscoli.
  • Postura scorretta
    Una postura scorretta può affaticare i muscoli e causare tensioni. (ti consiglio di leggere i nostri articoli sulla postura per avere uno sguardo diverso sul principio in sé)
  • Carenze nutrizionali
    La carenza di alcuni nutrienti, come ad esempio il magnesio, può contribuire alle tensioni muscolari. I minerali, e l’alimentazione in genere, hanno un ruolo chiave nel buon funzionamento del muscoli
  • Problemi di salute
    Alcune patologie, come l'artrite reumatoide o le difficoltà a carico dell’apparato gastrico o anche eventuali squilibri nel microbiota intestinale, possono causare tensioni muscolari.
  • Vissuti emotivi
    Così come avviene per i casi acuti anche per il cronico, in molti casi a generare la tensione è un particolare vissuto emotivo e a creare la recidiva che la rende cronica può essere poi il semplice fatto di continuare a sentire dolore.

Qual è la relazione tra tensione muscolare e mal di schiena?

Le tensioni muscolari possono causare mal di schiena in diversi modi:

  • Aumentando la pressione sulla colonna vertebrale
    I muscoli contratti possono aumentare la pressione sulla colonna vertebrale, causando dolore.
  • Riduzione della mobilità
    Le tensioni muscolari riducono la mobilità della schiena, rendendola più vulnerabile a traumi e dolori. E portandoci nel tempo ad essere sempre meno abili e prestanti fisicamente
  • Alterazione della postura
    Le tensioni muscolari possono alterare la postura, creando un carico maggiore sulla schiena. Oppure possono costringere la schiena ad uno sforzo supplementare per mantenere una postura accettabile.


Cosa è utile fare per risolvere le tensioni muscolari

Anche se il problema è molto diffuso e la soluzione non è sempre semplice o immediata abbiamo per fortuna un discreto numero di risposte possibili per risolvere o almeno per limitare i danni. Tra le soluzioni più ovvie abbiamo:

  • Prova il massaggio decontratturanteI massoterapisti e gli esperti di tecniche manuali sanno applicare delle manovre specifiche che rilassano adeguatamente il muscolo e tutta la catena muscolare interessata, se il professionista è bravo queste tecniche sono molto efficaci. 
  • Pratica Tecniche di rilassamento
    Tutte le tecniche di rilassamento muscolare, soprattutto quelle basate sull’aumento e la diminuzione volontaria della tensione, sono efficaci, a costo zero, non hanno effetti collaterali e anzi si portano dietro una serie di effetti positivi su tutto l’organismo.
    Trovi tante spiegazioni anche su canali gratuiti, ma se vuoi essere sicuro di avere una guida precisa la trovi nel nostro percorso Calma e Ossigeno.
  • Prova i Massaggi tradizionali orientali
    Sia il massaggio tradizionale tailandese sia il Tui Na possono essere molto efficaci nel trattamento delle contratture e possono agire anche ad un livello più profondo.
  • Dedicati con calma all’Allungamento
    Gli esercizi di stretching sono difficili da eseguire su una catena muscolare già carica di tensione, ma se provati con molta gradualità e calma possono in certi casi aiutare molto.
  • Riequilibra i muscoli
    Spesso le tensioni muscolari nascono da uno squilibrio muscolare, gli esercizi di riequilibrio che trovi ad esempio nel nostro percorso Formula Schiena ti possono aiutare tantissimo se la tensione è generata da uno squilibrio
  • Fai il pieno di minerali e oligoelementi
    Prova per almeno due settimane un’alimentazione ricca di magnesio, potassio e calcio derivanti da cibi freschi e non lavorati. Assicurati di masticare molto bene ogni boccone prima di inghiottire. Noterai benefici su vari livelli, non solo sulla tensione muscolare.
  • Dedica qualche minuto ad esercizi di respirazione
    Questi c’entrano sempre, no? Rilassare il diaframma aiuta a rilassare anche gli altri stati di tensione, inoltre la respirazione agisce in molti modi sull’eccitabilità e il rilassamento del sistema nervoso. Se non conosci nessun esercizio di respirazione e ne vuoi uno chiaro, semplice ed efficace lo trovi in Calma e Ossigeno
  • Aspetta che passi
    Se una tensione è dolorosa non stimolarla, non farai altro che creare recidive, anzi cerca di fare tutto il possibile per non sentire il dolore, in molti casi la tensione acuta  passa da sola.
  • Riposati
    Se hai trascorso un periodo in cui hai accumulato fatica, prenditi un periodo di riposo dove non solo ti prendi un po’ più di tempo per il sonno ma ti dedichi anche a qualche attività rilassante e piacevole.

Come prevenire future tensioni muscolari

Certe tensioni, come ad esempio quelle causate da un'attivazione emotiva, sono ben difficili da prevenire però se, quando si avviano, il tuo corpo si trova in uno stato di equilibrio e di buon tono, le saprai gestire molto meglio, quindi va da sé che mantenere la schiena ben allineata, elastica e potente è comunque un grande aiuto

Per prevenire un gran numero di tensioni superflue che si possono facilmente cronicizzare , una delle strategie migliori è sviluppare movimenti sempre più efficienti e coordinati. Ad esempio in Formula Schiena abbiamo dedicato diversi esercizi per farti apprendere come sostenere il movimento della schiena dal bacino e dalle gambe in maniera naturale e realmente applicabile a tutti i gesti quotidiani.

Buona pratica e se hai qualsiasi domanda non esitare a scriverci utilizzando il modulo Contatti.

Fai qualcosa per migliorare la tua salute, risolvi le tue tensioni, adesso!

Percorso Formula Schiena

Vuoi liberarti del mal di schiena?
Un percorso pratico, con esercizi studiati per curare il tuo mal di schiena. Adatto a tutti i livelli di dolore, dal fastidio ricorrente fino ai dolori intensivi e invalidanti.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Rimani aggiornato iscrivendoti alla nostra lista

>
Success message!
Warning message!
Error message!